Arrivederci guerriero

 

“Non sto bene, ma tienilo per te” era l’11 luglio poi Tonino non lo ho più sentito, mi aveva promesso che sarebbe intervenuto sul blog de LaCremona per bacchettare la nuova FIBS, “il mio politichese me lo porto sempre con me” erano le sue parole conclusive.

 

CIao Tonino,

 

Ti ho conosciuto quando eravamo su due diversi fronti, ti ho incontrato quando hai voluto metterci la faccia, abbiamo insieme condiviso la lotta contro il Drago, augurandoci una nuova e diversa era.

 

TU uomo d’onore; onore, un aggettivo che molti riconoscono ma pochi onorano e rispettano, TU semplicemente “figlio di contadini” come piaceva nominarti, TU, guardiano indiscusso di un movimento infedele e spaesato, TU rispettato da tutti, ma ignorato dai tanti, TU GRANDE ED UMILE UOMO ED AMICO VERO..

 

ONORATO Di averti conosciuto, ed onorato di aver condiviso con te un parte della nostra vita sognando un baseball e softball finalmente dignitosamente rispettati.

 

RIposa in pace “guerriero, sono certo che prima o poi le nostre strade si ricongiungeranno, so che già da domani dovunque sarai il softball sarà parte della tua nuova eterna esistenza, arrivo amico mio, io arrivo: prima o poi ci rincontreremo ed ancora una volta e insieme lotteremo contro qualsiasi eterna-ingiustizia.

 

Luisa ed Elena, “schiena dritta” siete due grandi e fortunate donne, siete state vicino a Tonino sino alla fine, siatene orgogliose per quello che ha fatto e per quello che é stato, anche io come Voi, gli ho voluto veramente bene.

 

Augh!!! Grande capo, 

hai raggiunto i tuoi campi Elisi, prepara il terreno da gioco, aspettaci, ci ricongiungiremo. ARRIVEDERCI AMICO.

 

 

Alberto, Massimiliano, Marco

Annunci