Il BALLOTT aggio

 

  1. Il mese che corre è NOVEMBRE
  2. La voce che corre I GIOCHI SONO FATTI
  3. Lo statuto prevede IL BALLOTTAGGIO

  

4.0 miniLaCremona mantiene la posizione per cui è nata: CAMBIARE ROTTA

  • Soggetti nuovi e motivati
  • Progetti credibili e realizzabili 
  • Entusiasmo nuovi

Lo scenario che si prospetta con candidature superiori a DUE candidati è quello descritto dall’articolo 25 dello Statuto FIBS (IL PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE)

1 – il presidente federale viene eletto dalla Assemblea Nazionale Elettiva con l maggioranza assoluta (metà più uno) dei voti presenti in Assemblea anche negli eventuali ballottaggi…….

E’ chiaro che con un numero di candidature superiori a DUE la probabilità di non raggiungere la maggioranza con il 50%+1 nel primo scrutinio deve essere considerata.

Per correttezza e trasparenza verso i propri elettori LaCremona dichiara SIN DA ORA che, nella denegata ipotesi in cui la stessa dovesse essere esclusa dal ballottaggio dopo il primo scrutinio, gli elettori che ci sostengono non dovranno sentirsi vincolati a indicazioni tattiche, ma avranno MASSIMA LIBERTÀ’ DI VOTO NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI CANDITATI alla carica di presidente della Federazione.

Riteniamo che questo sia anche un nuovo modo per partecipare direttamente e liberamente alle scelte. 

Ci auspichiamo che anche gli altri Gruppi e/o gli altri Candidati alla Presidenza, sappiano cogliere lo spirito che sta alla base di questa nostra posizione. 

Non sarebbe male conoscere altre volontà per capire se ci saranno eventuali apparentamenti in caso di ballottaggio, soprattutto dopo le indiscrezioni (chiacchiere) trapelate dall’ultimo Consiglio Federale di Tirrenia.

Andrea Marcon e il Gruppo ChangeUp, candidatosi alla presidenza FIBS già diversi mesi fa, nulla ha più dichiarato dopo l’ultima sua apparizione insieme al Presidente Federale Riccardo Fraccari a Cervignano …

Massimo Fochi, delfino e VicePresidente proposto dal Presidente Federale, è il naturale rappresentante della continuità con gli ultimi 16 anni di gestione della Federazione da parte di Riccardo Fraccari.

A proposito della chiacchera con cui si ipotizza che i giochi siano già stati fatti, ci permettiamo di sottolineare che LaCremona continua a credere DIVERSAMENTE che non è così!

LaCremona vive per il progetto di rinnovamento per il bene del baseball e del softball italiani.

 

4.0 miniLaCremona.

Annunci