La strega & Biancaneve

In un freddo giorno d’inverno, la Regina di un lontano paese stava ricamando alla finestra. Distratta si punse un dito ed una goccia di sangue cadde sulla neve del davanzale.  
– Vorrei avere una figlia con la pelle bianca come la neve e con le labbra rosse come il mio sangue – pensò. 
 
Le fate del cielo ascoltarono il suo desiderio e qualche tempo dopo, la Regina ebbe la gioia di mettere al mondo una bimba con i capelli color ebano e la pelle bianca come la neve. Le labbra sembravano petali di rose.  
Le posero il nome di Biancaneve.  

Poco tempo dopo la buona Regina morì e il re si risposò con una donna bellissima e malvagia.  

La nuova Regina, che era una strega, aveva uno specchio magico che interrogava ogni volta che si ammirava nella sua lucida superficie:   

– Specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame?  –

E lo specchio, puntualmente, rispondeva:  

– Signora, voi siete la più bella di tutte! –  

   
La perfida e vanitosa Regina era così certa della bellezza!  

Lo specchio era costretto a dire sempre la verità.  

Passò il tempo e Biancaneve crebbe, diventando una bellissima giovinetta e   
suscitando l’ammirazione di tutti.  

Un giorno, la Regina pose la solita domanda allo specchio e si senti rispondere:  

-Signora, voi siete certamente molto bella ma Biancaneve è mille volte più bella! –  
   
La Regina impallidì per l’ira.  

Ogni volta che incontrava Biancaneve, il suo cuore si tormentava dalla rabbia e dall’invidia.  

Era tanto il rancore, che perse il sonno e l’appetito.  

Una sera, chiamò un cacciatore del palazzo e gli ordinò:  

-Porta Biancaneve nel bosco. Uccidila e portami il suo cuore su di un piatto d’argento.- ……………..

etc. etc. etc.

 

http://mybaseball.altervista.org/blog/

Tonino ciao
E stato un piacere sentirti telefonicamente, avere una visione cosi condivisa sul futuro del baseball e softball Italiano rafforza la mia convizione che siamo obbligati a non mollare. Riguardati il softball ha ancora bisogno di te.
Un sorriso Alberto

Per quanto riguarda invece le tante telefonate ricevute riguardo alla mia paventata presenza nn so dove e nn so con chi desidererei che prima di dare scontate confermando certe cose e episodi fossero almeno prima verificate.
Venerdi 6 maggio ero all’evento BF / john Deere a Jolanda di Savoia (fe). Wend 7/8 a casa mia in RSM e nn a Padova dove RSM giocava per IBL. Venerdi 13 maggio a Jolanda di savoia (fe) il wend 14/15 a casa mia in RSM. Chiunque mi abbia visto da qualche altra parte millanta visioni extraterrestri.
Saluti A. Antolini


Nelle ultime settimane ho anche cambiato idea su quale cosa e come dovrebbe essere strutturato il programma di UN CANDIDATO per le prossime elezioni FIBS.

UNA PAGINA BIANCA 

ed il testo di Elisa a seguire forse puó esprimere perfettamente il concetto della sensazione ancor meglio la espressione della sua dedica “questa canzone oltre che dedicarla a me stessa la dedico anche a tutte quelle persone che sono state deluse!!! “

https://youtu.be/VQIAribRf7g



Annunci