Arrivederci Cesare!!! (Il saluto di Marco Duimovich)

Ciao Cesare compagno di vita sogni ed avventure.

Alberto, Marco, Massimiliano

La Fiorentina piange il suo presidente


La lettera aperta di Marco Duimovich

 

“Cesare ma non dovevamo trovarci al campo? Vado a sciare e poi quando torno sistemiamo un po’ di cose. Tu mi hai valorizzato da giocatore caratteriale, bravo ma problematico, sapevi prendermi per il verso giusto e farmi ragionare, tu mi hai voluto come allenatore ed ora dopo più di 20 anni le nostre strade si interrompono.

Hai fatto molto per tanti ragazzi, sei stato un punto di riferimento per molti, ti sono sempre rimasto vicino anche quando non andava di moda farlo, quando la società militava in serie più cadette, quando sarebbe stato troppo scontato e banale andarsene. Per me la gratitudine nei tuoi confronti è stata questa, ringraziandoti rimanenditi fedele negli anni perché oltre ad essere il mio presidente sei di più: un riferimento nella vita di tutti i giorni e poi sei il babbo di Lollo, uno dei miei migliori amici. Ora non preoccuparti di nulla, sappiamo cosa fare, ci hai insegnato molto: porteremo avanti i tuoi ideali di rispetto ed educazione a cui tenevi molto. 

Ciao Cesare poi ti racconto”


Marco

Annunci

One Reply to “Arrivederci Cesare!!! (Il saluto di Marco Duimovich)”

  1. Cesare, come ti chiamavano gli amici, lascerai un grande vuoto a tutti coloro che hanno avuto il piacere di averti conosciuto. Ci mancherai.. RIP.. Marco

I commenti sono chiusi.