Una poltrona per…….. UNO

 

Dallo statuto FIBS riportiamo a seguito la trascrizione degli articoli riguardanti la Assemblea ordinaria elettiva, i Requisiti di eleggibilità e la Presentazione delle candidature

Art. 21. Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva 

1. L’Assemblea Nazionale Ordinaria elettiva deve essere celebrata entro il 15 marzo dell’anno successivo a quello di celebrazione dei giochi olimpici. 

2. L’Assemblea Nazionale Ordinaria elettiva è validamente costituita in prima convocazione con la presenza di almeno la metà degli aventi diritto a voto in seconda convocazione, trascorsa un’ora dalla prima l’Assemblea sarà valida qualunque sia il numero degli intervenuti.

3. L’ Assemblea Nazionale Ordinaria elettiva: 

a) elegge, con votazione separata a scheda segreta il Presidente della Federazione, 

b) elegge, con votazioni separate a scheda segreta: i Componenti del Consiglio Federale il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti; 

c) delibera sugli argomenti posti all’Ordine del Giorno;

d) elegge su proposta del Consiglio Federale, per alzata di mano o, qualora richiesto da almeno 1/3 degli aventi diritto al voto i quali dispongano di almeno il 50% dei voti accreditati dalla Commissione Verifica Poteri, per appello nominale o per votazione palese, il Presidente onorario ed i Soci d’onore della F.I.B.S

4. Per l’elezione a tutte le cariche federali, ad eccezione del Presidente Federale, del Presidente del Comitato Regionale e del Presidente del Comitato Provinciale, nelle rispettive Assemblee, risultano eletti i candidati che hanno conseguito il maggior numero di voti (maggioranza semplice). Nel caso di parità di suffragi riportati da due o più candidati, questi risulteranno tutti eletti tranne nel caso in cui il numero dei voti riportati non li situino all’ultimo posto degli eletti; in tale eventualità si procederà al ballottaggio tra gli stessi.

5. L’Assemblea Elettiva provvede all’approvazione dei bilanci programmatici di indirizzo dell’organo di amministrazione che saranno sottoposti alla verifica assembleare alla fine di ogni quadriennio o del mandato per i quali sono stati approvati.

Art. 47 Requisiti di eleggibilità 

1. Sono eleggibili alle cariche federali soltanto coloro che siano in possesso dei seguenti requisiti:

a) siano cittadini italiani maggiorenni;

b) non abbiano riportato condanne penali passate in giudicato per reati non colposi,a pene detentive superiori a un anno, ovvero pene che comportino l’interdizione da pubblici uffici superiori ad un anno;

c) non abbiano riportato nell’ultimo decennio, salvo riabilitazione, squalifiche o inibizioni definitive sportive complessivamente superiori a un anno da parte della FIBS, delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Sportive associate e degli Enti di promozione sportiva del CO.N.I. o di organismi sportivi ed internazionali riconosciuti;

d) siano tesserati alla F.I.B.S, e siano in attività se giocatori e tecnici, o siano stati tesserati per almeno due anni nell’ultimo decennio Sono esclusi da tale obbligo i candidati alla carica di Revisore dei Conti.

2. Non sono eleggibili alle cariche nazionali e se eletti decadono, coloro che abbiano come fonte primaria di reddito, o prevalente, una attività commerciale direttamente collegata alla gestione della Federazione, nonche coloro che ne siano dipendenti.

3. E’ ineleggibile chiunque abbia subito una sanzione a seguito dell’accertamento di una violazione delle Norme Sportive Antidoping del CONI o delle disposizioni del Codice Mondiale Antidoping WADA. Sono altresi ineleggibili quanti abbiano in essere controversie giudiziarie contro il CONI, le Federazioni, le Discipline Sportive Associate e contro gli altri organismi riconosciuti dal CONI stesso.

4. Tutti i componenti degli organi federali sono rieleggibili nelle rispettive cariche.

5. La mancanza iniziale accertata dopo le elezioni, o il venire meno, nel corso del mandato, di anche uno solo dei requisiti di cui ai commi precedenti comporta l’immediata decadenza dalla carica.

Art. 49 Presentazione delle candidature 

1. I membri uscenti di qualsiasi Organo Centrale e Periferico dovranno attenersi al medesimo procedimento e presentare la propria candidatura nei termini come di seguito previsti e ciò sia per concorrere all’elezione nelle medesime cariche rivestite, sia per concorrere a nuove cariche.

2. Gli aspiranti che intendano concorrere alle cariche federali elettive Centrali, devono inviare formalmente la propria candidatura alla Segreteria Generale della F.I.B.S., tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro il ventesimo giorno antecedente l’Assemblea. Farà fede la data del timbro postale. A pena di inammissibilità della candidatura, l’aspirante può presentare la candidatura ad una sola carica federale e deve dichiarare contestualmente alla presentazione della medesima, di essere in possesso dei requisiti richiesti dall’art. 47 dello Statuto e di non versare in alcuna delle cause di ineleggibilità previste dall’art. 48. La F.I.B.S. provvederà alla predisposizione degli elenchi e ne darà comunicazione ai partecipanti all’Assemblea non appena esaurite le formalità di verifiche poteri e dichiarazione di valida costituzione dell’Assemblea stessa. Le candidature per tutte le altre cariche federali elettive periferiche devono essere presentate per iscritto alla Segreteria dell’organo interessato almeno 10 giorni prima della data di effettuazione della Assemblea e per conoscenza alla Segreteria Generale della F.I.B.S. La Segreteria dell’organo o, in sua mancanza, il Presidente, provvederà alla predisposizione degli elenchi che dovranno essere consegnati alla Presidenza dell’Assemblea, che ne darà comunicazione ai partecipanti non appena esaurite le formalità di verifiche poteri e dichiarazione di valida costituzione dell’Assemblea stessa, e comunque prima dell’apertura dei lavori. Gli aspiranti che intendano concorrere alle cariche federali, di cui al comma precedente, dovranno essere in possesso degli stessi requisiti per i candidati agli Organi Federali centrali

Riassumendo: 

  • data massima di convocazione assemblea elettiva 15 marzo anno successivo alla celebrazione dei giochi olimpici
  • i candidati devono essere Cittadini Italiani Maggiorenni
  • L’nvio candidatura per gli aspiranti va effettuato entro il 20o giorno antecedente l’assemblea tramite RR

LaCremona
4.0 mini
Annunci