Caro Richelieu ora mettiamo la Cultura in gioco

Grazie Alberto, Marco e Massimiliano, siete persone speciali che hanno in cuore il futuro del baseball e del softball, che considerano la FIBS bene comune di una comunità sportiva che trova valore nella ricchezza delle molteplici diversità.

Sono ri-partito da Bologna con la certezza che al vostro cammino si uniranno in molti, con la serenità di condividere con gioia un progetto concreto, dove le idee e il dialogo sono il sale.

Nel vostro progetto non ci può essere spazio per la paura del confronto e dei ricatti perché tolgono dignità alle persone.

Oggi dobbiamo avere la forza di fronteggiare il fallimento della politica federale e delle conseguenti scelte finanziarie e morali, consapevoli che il disastro a cui siamo di fronte, ha profonde radici soprattutto nel terreno della cultura, perché alimentata da atteggiamenti mentali, idee, comportamenti ormai prevalenti nella nostra societàe improntati solo alla ricerca di vantaggi personali.

Dobbiamo quindi essere consapevoli che questa emergenza, impone di ridefinire iruoli e l’agire, che dovranno essere meno segnati dalla vanità e forse più aperti alla verità.

Essere responsabili e capaci di propiziare il progetto, attraverso il cambiamento delle condizioni culturali, esistenziali e operative, è la grande chance del nostrodifficile ma emozionante percorso.

Annunci