La guerra di Piero (sassolino #1)

Da facebook risulta pubblicato questo post………

E visto che nonostante gli appelli precedenti (a questo punto andati al vento) non si voglia capire cosa significhi rispetto degli altri e come si può usare uno strumento alla portata di tutti per fare informazione o disinformazione intervengo in qualitá di  “banana”.

Che Alberto Antolni oggi fosse invitato a Parma ad ascoltare non era e non é un segreto. Che Alberto Antolini sia intervenuto con il suo libero pensiero è altrettanto vero, come è altrettanto vero che gli è stata data la democratica opportunitá di parlare. Per sapere cosa ha detto o ancora meglio di cosa si e parlato non tocca a me da invitato, ma non serve neppure scomodare il KGB. Non mi vergogno ne di quello che faccio e neppure uso mezzucci provocatori per discreditare intenzioni di altri che non conosco. Poi se qualcuno è in grado di dimostrare il contrario o interpretare il mio pensiero o volere anzichè usare toni sarcastici e provocatori se desidera come sembra essere il futuro consiglierei di dismettere gli abiti da Peter Pan e mettere il tutto Nero su Bianco.

Spero visto che mancano ancora 11 mesi alla data reputata per qualcuno (ma non per me) questione di vita o di morte mi auguro che il tutto quanto prima ritorni su livelli un po più dignitosamente seri, ad Andrea Marcon invece che reputo persona intellettualmente preparata consiglierei da “futuro candidato presidente” di provare suggerire al suo Staff di utilizzare toni e metodologie consoni alla serietá degli eventi.

Rispettosamente Alberto Antolini

Annunci