Sono tornato

Nel luglio 2015, Riccardo Schiroli nel suo blog personale con a titolo “Sono ricominciate le telecronache su Rai Sport” cosi riassumeva l’argomento delle dirette RAI, i numeri di bilancio del 2014 non potevano non essere noti, ma imperterriti l’argomento dirette lo si affrontava con tale e tanta naturalezza.

dal link http://www.riccardoschiroli.com/?p=4890 ecco l’estratto

 
…………….. Parlare in teoria è facile. In pratica, mettete nero su bianco un progetto e proponetelo a La Cremona (che così almeno avrebbe qualcosa di costruttivo da proporre e non dovrebbe annunciare solo tagli, cancellazioni, liste dei proscritti…). Poi vediamo se riesce a farlo.
Ad Alberto Antolini ho già spiegato tante volte che realizzare gli highlights di tutte le partite sarebbe certo una bella idea, ma per farlo bisognerebbe riprendere tutte le partite.
Facciamo dei numeri. Una produzione come quella che Global Television Services realizza per le dirette RAI costa attorno ai 6.000 euro (IVA compresa e sfido chiunque a portarmi un preventivo di produzione con 4 telecamere, 2 ottiche lunghe, e regia che costi significativamente meno), senza conteggiare la grafica, i telecronisti. Diciamo di realizzare una produzione più minimale (giustamente, in fase di montaggio la si può poi ottimizzare) e che costi esattamente la metà. Per riprendere a 2.500 euro a partita tutte e 54 le partite della seconda fase IBL si spenderebbero 135.000 euro contro i 78.000 della produzione della gara della settimana. E lasciamo perdere i dettagli, ovvero che la RAI dà un suo contributo, si occupa della grafica, della stazione satellite per la diretta.
Non è purtroppo un dettaglio il fatto che la RAI non è interessata a un prodotto come quello che riguarda gli highlights di diverse partite, perchè anni fa fece una scelta simile con la pallanuoto, con il risultato di aver visto gli ascolti ridursi ai minimi termini.
Non è nemmeno un dettaglio, per la cronaca, il fatto che nessun altro canale televisivo abbia mai offerto alla FIBS un euro per portare il baseball da loro………….


Questi sono alcuni numeri estrapolati dal Bilancio FIBS 2014
  • Costi produzione dirette RAI 136.030 Euro (di cui 26.883 provenienti da RAI)
  • Accordo RCS 61.000 Euro
  • Trasferte e Compensi Ufficio Stampa 33.189 + 143.125 Euro
  • Spese Postali e telefoniche 199.419 Euro

Quali e quanti di questi numeri siano collegati alle dirette RAI non è dato sapere, ma la domanda è sempre la stessa il numero delle dirette RAI a costo produzione  (costo produzione 6.000 euro a singola diretta) 136.030/6000=22,67 partite (il cui contributo RAI e pari a 1.187 € partita cioè il 20% circa del costo di produzione) 

Cogliamo al volo anche se in ritardo la proposta di Riccardo Schiroli: LaCremona propone a LaCremona: 

LineeGuida

Ma tutto cio è propio proprio necessario? 

PER NOI NO!

zorro


Annunci