Voi avete gli orologi, noi abbiamo il tempo

Due passaggi tratti dal libro di Aldo Cazzullo “BASTA PIANGERE”
 Non ho nessuna nostalgia del tempo perduto. 
Non era meglio allora. L’Italia in cui siamo cresciuti era più povera, più inquinata più violenta, più maschilista di quella di oggi. 
C’erano nubi tossiche come quelle di Seveso, il terrorismi, i sequestri. 
Era un paese più semplice, senza tv a colori, computer, videogiochi. 
Però il futuro non era un problema: era una opportunità. 
Era un paese molto più semplice e povero. 
Facevamo il morbillo e il servizio militare.
Giocavamo per strada e avevamo sempre le ginocchia sbucciate.
La marcia più alta era la quarta.
Cerano le diapositive, Sandokan e i gettoni del telefono.
Però il futuro non era un problema: era una opportunità
.
 
4.0
Il presidente Fraccari racconta di aver deciso che lascierá a fine mandato, ora tocca al movimento. Questo è il momento per riordinare le idee, ripartire con progetti nuovi e diversi, dimenticare il vecchio concetto del 
IO FAREI ad usare finalmente il NOI FAREMO. 

Il baseball ed il softball mai come ora hanno bisogno di tutti, il baseball ed il softball devono cominciare a pensare di riproporre uniti una era diversa.
Caro Presidente Fraccari, se ha deciso di lasciare dopo 14 anni cerchi di utilizzare per il bene comune questo suo ultimo anno alla testa della FIBS, abbia il coraggio da innovatore di lasciare spazio a progetti ed idee diverse, la continuità del passato non è replicabile, i tempi sono cambiati e toccherà a chi vorrà prendersi a carico lo scarno fardello. Esistono idee, esistono progetti, esiste la maturità di tanti di voler condividere e lavorare su un comune obbiettivo.
Caro movimento, questo è il momento per trovare unitá nel percorso e nelle idee future, non attendiamo e non speriamo che chi si presenterà arriverà con il cappello e la bacchetta di Mago Merlino, la maturità dimostrata da quelli che oggi desiderano utilizzare questo anno in condivisione e lavorare su comuni obbiettivi è la speranza, l’allargamento su un progetto comune a chiunque voglia partecipare dei tanti che già si sono messi a disposizione è il desiderio.
Basta Piangere: il futuro non sarà un problema: l’augurio è che potrebbe essere invece la nostra opportunità.

Buon Anno a tutti Voi

 LaCremona4.0 mini 



Annunci