Montagna, dosso, fosso

Montagna     Fosso   Ho avuto il piacere di incontrare un giovane 34enne, dirigente di societa, sensazione piacevolissima di come ancora nel movimento del baseball/softball si possa vedere che l’entusiasmo non é perduto.

A lui come a tutti i giovani ed entusiasti dirigenti che quotidianamente cercano di tenere a galla il movimento, creando nuove alternative, sfidando il vecchio con proposte diverse, ma che vedono la rappresentazione delle massime serie come una grande montagna vorrei ricordare questo:

Anche io sono stato giovane, anche io vedevo quello che era davanti a me come una grande montagna, cosi lontana, cosi perfetta ed innavicinabile.

Ho avuto la fortuna nel tempo di avere la occasione di scalarla ed una volta scalata la grande delusione, oggi giovani dirigenti del domani vorrei dire a  Voi:

La IBL non e una montagna, così come non e un dosso, ma è semplicemente un fosso.

Non abbiate timore revernziale verso un qualche cosa che dal di fuori sembra perfetto ed innavicinabile, ma che in fondo non è.

Lo stesso concetto vale per la Federazione Nazionale, la mia generazione ha sbagliato, ha sbagliato nei tempi e nei metodi e quello ancora piu grave che non é stata lungimirante nel precorrere i tempi.

Questo anno che verra dovra servire a tutti Voi per poterVi mettere in gioco, oggi sento parlare di nuovo che avanza, un nuovo che viene dal vecchio, un nuovo che non vuole lasciare spazio a chi rapprsenta veramente il nuovo, Voi.

Cari giovani nessuna montagna da scalare, nessun dosso, avete davanti solo un fosso e basta solo saltare.

A.Antolini

Annunci