Per dovere di cronaca……

lacremona3

Ci hanno  definiti gli “AntiFraccari”,  altri  “Il triunviro”  impenetrabile ed imprescindibile, altri invece si sono limitati a definirci i “Salvatori della patria” . Non siamo nulla di tutto ciò e   vorremmo  prescindere da questi appellativi ed andare oltre le parole, soffermandoci  dal “dove eravamo rimasti” .

 Agli albori quest’avventura aveva  l’obiettivo di  comprendere  lo stato del movimento, cercando di toccare con mano i veri problemi delle società  e da Ancona a Torino, da Firenze a Nettuno, Da Milano arrivando all’ultima tappa di Cremona ospiti nella bella sala riunioni della OCRIM, abbiamo informato le società su vicende mai divulgate della FIBS, abbiamo insieme analizzato i “Numeri” della Federazione,  determinanti per tracciare qualsivoglia obiettivo per un futuribile progetto, ma nel contempo abbiamo compreso che le società anche se pur vessate dalla Federazione, non  chiedono altro che  un minimo di attenzione e considerazione. Non ci sembra assolutamente esosa come richiesta……..

La dovuta  riflessione , ci obbliga  a considerare  che il progetto necessario per la FIBS, dovrà essere esplosivo, trainato da due  propulsori in due  distinte fasi operative,  La gestione X, gestita dalla  politica della federazione, curerà la gestione ordinaria, quindi, Campionati, Regolamenti, Giustizia Sportiva, mentre la gestione Y curerà i  progetti Speciali, ovvero i piani straordinari di investimento sviluppo. Questi sono gli argomenti che  condivideremo con  le società, le stesse a cui chiediamo di diventare  protagoniste……… molte società fanno già parte di questo progetto e lo stanno facendo consapevole di non ricevere personalmente nulla in cambio…….  Il piano lo esporremo agli  incontri….  programmati  dal 31 di OTTOBRE  ORE 11.30 A VICENZA, Presso lo Stadio Baseball Palladio  ED IL 31 OTTOBRE A RONCHI DEI LEGIONARI  presso ristorante” LA MARIUTA” ORE 15.30 .

Siamo sicuri della grande partecipazione di tutte le società, in particolar modo quelle di Softball, le più danneggiate negli ultimi anni.

Questo significa che sarà necessario un grande sostegno da parte delle società ma anche da tutti coloro che pensano di poter portare  il proprio contributo  per la causa.

Attendiamo

Marco Sforza

Annunci